martedì 19 giugno 2012






















“La più nobile specie di bellezza è quella che non trascina a un tratto, che non scatena assalti tempestosi e inebrianti (una tale bellezza suscita facilmente nausea), ma che si insinua lentamente, che quasi inavvertitamente ci porta via con sé e che un giorno ci si ritrova davanti in sogno, ma che alla fine, dopo aver a lungo con modestia giaciuto nel nostro cuore, si impossessa completamente di noi e ci riempie gli occhi di lacrime e il cuore di nostalgia.” [Friedrich Nietzsche]

 foto: Francesca Woodman

mercoledì 29 febbraio 2012

Mainland, Sergio Camplone












Nuove conurbazioni, periferie, cave, dighe, industrie, diventano la metafora del dilemma dell’esistenza umana, l’uomo è attratto dal benessere, dalle necessità di trasformare per soddisfare i propri bisogni, disseminando impronte di civiltà, ma nello stesso tempo non può sfuggire alla dipendenza dalla natura.
Il suo ultimo lavoro Mainland, è un’incursione nei territori antropizzati delle cave di Apricena, luoghi invisibili eppure familiari con i cui prodotti interagiamo quotidianamente, capaci di suscitare allo stesso tempo attrazione e repulsione, seduzione e paura.

inaugurazione  sabato 10 marzo ore 19:00
galleria Nuova Era, Bari, strada dei gesuiti 13


http://www.sergiocamplone.it

martedì 3 gennaio 2012

soft architecture



http://blog.2modern.com/2011/12/tetsuo-kondo-on-the-right-path.html
http://www.tetsuokondo.jp/index.html

giovedì 20 ottobre 2011

mainland-paesaggi di cava











L’ inaugurazione della mosta fotografica "mainland - paesaggi di cava", oranizzata in occasione della 7°Giornata del Contemporaneo, si terrà il 29 ottobre in occasione del finissage, alle ore 19:00, presso la galleria con[fine] in Via Marconi 42 Apricena, Puglia.

sabato 1 ottobre 2011

...a Torino tra possibili città future [GIACOMO COSTA]













Affascinata dalla vista di città alienanti, elaborate attraverso paesaggi ibridi di fatiscenti città verticali, alberi ingabbiati e imprevedibili sommergibili.

A Torino dal 29 settembre al 2 ottobre